IL BOSONE DI HIGGS NON SI TROVA... LA FISICA E' DA RISCRIVERE!

.


E' buffo...
E dovrebbe farci riflettere, tanto....tantissimo.
Gli scienziati da decenni stanno impazzendo perchè i conti non tornano.
C'è una cosa che proprio non ha senso nel nostro mondo (...e non è Paola Perego!).
Una peculiarità della materia di cui tutto è fatto proprio non dovrebbe esserci... Vi starete chiedendo quale misteriosa proprietà della materia stiano studiando senza cavare una ragno dal buco?
Non ci arriverete mai... se non vi interessate di fisica.

Allora questa strana proprietà della materia è la massa.
Avete letto bene... gli scienziati non si spiegano perchè il nostro mondo è solido!!!
E si, perchè secondo le osservazioni e gli studi gli atomi tutto dovrebbero essere tranne che "duri".
Ad un certo punto un fisico importantissimo, Peter Higgs, propone una teoria... dice, bhe ci sarà una particella, un bosone che conferisce la massa alle altre particelle che di massa non ne hanno.
Siccome era l'unica cosa plausibile venne accettata in maniera generale e iniziarono le ricerche per trovare questo bosone di Higgs ribattezzata anche la Particella di Dio, proprio perchè doveva essere quella che "creava" materialmente la nostra realtà.

Bene...per fare questo hanno costruito un macchinario enorme, immenso...il Large Adron Collider a Ginevra.
Ma gira e rigira questo benedetto bosone non vien fuori... nulla, proprio non si vede.

http://news.thomasnet.com/IMT/Large_Hadron_Collider%20_2_via_CERN.jpg

http://1.bp.blogspot.com/_R9MrlPXc2f4/TPC6_FVq5II/AAAAAAAAAGQ/Kh3dnksJmP0/s1600/cern.jpg

Vi potrà sembrare una cosa da nulla, ma non è così.
Se non si trova la particella di Dio tutta la fisica dovrà essere riscritta.
Lo ammettono gli scienziati responsabili del progetto del cern che hanno rilasciato delle dichiarazioni che rischiano di scuotere alle fondamenta ogni nostra certezza: Il bosone è ricercato così alacremente perché se si dovesse infine scoprire che non esiste, tutto l'impianto teorico crollerebbe come un castello di carte. “ Sono tempi molto eccitanti per la fisica delle particelle”, ha infatti detto Sergio Bertolucci, direttore della ricerca al Cern, che gestisce l'Lhc: “ Nuove scoperte sono quasi assicurate nei prossimi dodici mesi: se Higgs esiste, l'Lhc lo troverà presto. Se non esiste, la sua assenza sarà la base di partenza per una fisica del tutto nuova.
Sconsolati ammettono che il Bosone di Higgs potrebbe davvero essere un mito, una chimera...
Qui e qui.

Già da un secolo la fisica quantistica ci ha detto che le particelle sub atomiche sono delle cosine assai bizzarre... sono "contemporaneamente" sia onde (un qualcosa che non ha massa e solidità...solo energia!) che particelle... e da cosa dipende la scelta tra i due stati?
Qui viene il bello, perchè è un qualcosa che ormai la fisica da per scontato ma che è letteralmente sconvolgente: Una particella decide se essere onda o particella in base se ci sia o meno un osservatore!



E si, pare proprio che le particelle di cui la materia è fatta se ne stiano beatamente rilassate come un onda (ripeto pura energia....) e poi se c'è un uomo ad osservala si fa bella e diventa "solida" anche, pensavano gli scienziati, grazie al bosone di Higgs.
Se il bosone non spunta fuori gli scienziati dovranno ammettere che il nostro mondo tutto è tranne che solido!!!

Quali sono le nuove frontiere della fisica quantistica?
Forse è davvero l'osservatore... l'uomo con la sua coscienza che letteralmente crea la realtà?
Siamo pronti a riscrivere la fisica considerando cose che parrebbero pura Magia come l'Entaglement quantistico?

In tutto ciò ci sono fior fior di scienziati che da tempo stanno lavorando a questa nuova fisica, una fisica che trova le sue radici nel misticismo delle più antiche culture che hanno abitato il nostro pianeta.
Perchè più si studia e più si capisce che certi simboli sacri, certi miti altro non sono che la trascrizione di quella che potrebbe essere la Fisica che ci aspetta nell imminente futuro.

http://www.ka-gold-jewelry.com/images/flower-of-life-symbol-big.gif

Ricordate ne ho parlato ne post su Michelangelo...

Uno di questi scienziati è Nassim Haramein:
I suoi studi partono da quello che gli scienziati iniziano a conoscere...l'energia del punto zero, ovvero per spiegare in parole povere il vuoto nell'universo non è affatto vuoto, è un mare di energia da cui "emerge" la nostra realtà per mezzo della vibrazione.
E gli atomi?
L'atomo nel modello di Haramein è un vortice di energia che interscambia appunto energia con il "vuoto".
Anche perchè a pensarci bene questi atomi classici proprio non stanno in piedi... da dove prende l'energia l'elettrone per girare senza sosta attorno al suo nucleo?
E questa è solo una delle domande che non trovano risposta... gli scienziati dicono "esiste" e basta.. anche se è palesemente in disaccordo con le leggi della termodinamica!!!

Insomma cari amici, in soldoni... Non sappiamo di cosa siamo fatti!
La scienza sta per affrontare quantomeno una rivoluzione se non proprio una devastazione che deve necesariamente portare a una comprensione della natura di ciò che ci compone e soprattutto di come questi elementi che compongono la struttura della realtà si relazionano con la coscienza umana!

PS:per chi volesse approfondire gli studi di Haramein puo' andare qui e qui
Inoltre sono molto interessanti gli studi di uno scienziato italiano, Massimo Corbucci, che da anni si spertica nel dire che mai avrebbero trovato il Bosone di Higgs, infatti secondo i suoi studi la materia è un "buco" sul vuoto quantomeccanico.

E ci risiamo...nuovamente il vuoto che da vita al tutto!!!
Chissà forse, casualmente, cercando la natura della realtà l'uomo si imabatterà in una scoperta ancora più sensazionale... scoprirà l'esistenza di Dio.

16 comments:

  1. Complimenti,mi interesso di fisica quantistica a livello divulgativo e per passione sebbene nella vita faccio tutt'altro e devo dirti che hai fatto un articolo tanto semplice quanto preciso.
    Mauro

    ReplyDelete
  2. boh, io il video/cartone animato non l'ho capito...

    ReplyDelete
  3. grazie mauro...sono sempre ben accetti i complimenti!
    Anonimo...quello è l'eperimento cardeine della fisica quantistica.
    Dimostra come un fotone se non è osservato si comporta come un onda ma se è osservato diventa "solido" e si comporta come una particella!

    ReplyDelete
  4. Questo articolo è fantastico,dico davvero.Sono arrivato qui da Altrogiornale e voglio farti i miei coplimenti.
    Hai trovato la chiave giusta per rendere il discorso semplice e comprensibile a tutti.

    ReplyDelete
  5. volevo firmarmi, sono Paolo da Aosta.

    ReplyDelete
  6. Condivido al 100% la conclusione del tuo articolo. Tutto questo dovrebbe farci riflettere e renderci umili. E' inutile che gli scienziati siano tronfi. In fondo non sanno niente. In fondo non sappiamo niente se non che polvere siamo e polvere ritorneremo. L'unica cosa che può dare un senso alla vita e renderci veramente grandi è DIO.

    ReplyDelete
  7. OOOOOOOOOOohhh e che siamo su Scherzi a Parte?
    quanti complimeti.

    Io sono convinto che il TUTTO sia DIO.
    Ne sono convinto su basi concrete a causa della mia indolle alla San Tommaso.
    Ma il Dio che tutto è...è lontano mille miglia dal dio di QUALSIASI religione.

    ReplyDelete
  8. Anche questo non lo sappiamo. Al di là del credo personale di ognuno, lo scopriremo non solo vivendo, come diceva una vecchia e bella canzone di Battisti, ma solo morendo. Un po' di pazienza, prima o poi ci arriviamo. Nel frattempo cerchiamo di comportarci il meglio possibile.

    ReplyDelete
  9. Oddio no.....
    Scoprire chi e cosa è Dio solo dopo la morte?!?!?!?
    no.
    Non ci sto.
    voglio scoprirlo prima....e che rimanga tra me e te, sono a buon punto!!!
    ;-))

    ReplyDelete
  10. Sono arrivato qui per caso, ma devo dire che questo post contiene delle inesattezze:

    prima di tutto non è vero che le particelle assumono lo stato di onde solo se osservate dall'uomo. Ogni particella è sia onda che particella, e si può evidenziare uno di questi due stati con esperimenti appositi. Con la doppia fenditura si evidenzia lo stato di onda; con, per esempio, l'effetto fotoelettrico (quello dei pannelli fotovoltaici) si evidenzia invece lo stato di particella.
    Non c'è quindi nessun legame con la coscienza dell'uomo, ma con l'esperimento.
    Oltretutto l'Higgs non c'entra niente con questo fenomeno, se non che, se esiste, avrà lo stesso comportamento.

    Riguardo a cose come l'entanglement, non sono un problema, il modello standard della fisica delle particelle lo ammette e lo spiega.

    Riguardo a Corbucci poi, mi spiace ma la sua teoria non sta in piedi. Me ne ero interessato qualche anno fa e mi era parsa molto bella esteticamente. Ma si scontra col fatto che lui dice che non possono esistere elementi sopra il 114, mentre è stato sintetizzato anche il 118.

    Con questo non voglio dire che il modello standard sia perfetto. Ha dei grossi problemi, fra cui l'Higgs se non verrà trovato.

    Giulio

    ReplyDelete
  11. Mi trovo in accordo con Giulio, e aggiungerei anche i dubbi sulla "affermazione sulla termodinamica".

    Cmq sono contento che una persona che non è dell'ambiente abbia avuto la curiosità e la voglia di approfondire argomenti cosi distanti.

    Complimenti per il blog è carino!

    ReplyDelete
  12. Cia giulio...
    grazie per le tue precisazioni.
    L'esperimento della doppia fenditura a mio avviso ha implicazioni assai profonde...e questo lo dicono molti scienziati...ho letto molto riguardo questo argomento.Certo capisco che sono implicazioni più speculative che altro ma pongono delle domand a cui è difficile dare una risponsta.
    Poi non ho detto che il bosone di Higgs avesse a che fare con il dualismo..ho solo detto che in realtà si sa davvero poco e tutto quello che sappiamo sono TEORIE e calcoli matematici teorici...il post era basato su questo ...sul fatto che le osservazioni stanno buttando all'aria molte delle teorie "ufficiali"...tutto ciò inuna società in cui la popolazione crede ancora al modello dell'atomo a Siostema Solare...assurdo.

    Su orbucci le cose sono complesse...lui rifiuta, motivandole, alcune conclusioni su questi atomi che arrivano sino al 118.
    Vedremo...magari non è tutto sbagliato..magari deve solo limare il tutto.

    @VITTORIO grazie per il bel commento
    Bhe, a me i dubbi sulla termodinamica vengono se una "cosa" come l'elettrone se ne sta li girando per milioni di anni senza prendere energia da qualcosa e comunque dando energia...devi ammettere che c'è qualcosa che non va.

    Grazie per i complimenti al blog....è fondamentalmente un luogo di cazzeggio ma talvolta mi piace discutere di cose che mi affascinano e di cui leggo con abbondanza.

    ReplyDelete
  13. Ma infatti il concetto che usavano le insegnanti di scienze delle medie, e cioè della particella che gira attorno al nucleo è sbagliato.
    Ora nella descrizione dell'atomo si usa il concetto di orbitale, che è il risultato della soluzione dell'equazioni di Schrödinger applicate all'atomo di idrogeno.
    Per fortuna la descrizione della realtà con questi mezzi funziona meglio di quanto non sembri ^_^

    ReplyDelete
  14. E si Vittorio...dici bene ed è proprio questo che mi fa riflettere ...che il 90% di quello che noi sappiamo della realtà sono delle astrazioni matematiche.

    Non sappiamo cosa sia dvvero la materia di cui noi stessi e il nostro modo è fatto.
    D'altra parte mi porta a riflettere il fatto che le ricerche negli ultimi anni vadano tutte in una direzione...che la realtà non sia solida, e che sia solo energia e vibrazione.
    Rimane, appunto il fatto che se il Bosone non salta fuori di fatto la nostra realtà semplicemente NON PUò avere massa.

    a me questa cosa mi sconvolge e mi porta a riflettere...
    ;-))

    ReplyDelete
  15. Guarda che ti sbagli, in realta' gli scimpanziati del CERN hanno trovato, piccolo, piccolo, piccolo... un bigliettino con scritto:
    "...torno subito!" firmato: "Giasone il Bosone"

    ReplyDelete