Tags

IKEA ELIMINA LE DONNE DAL CATALOGO DELL'ARABIA SAUDITA... E' POLEMICA!

.

Bufera sull'Ikea!
Il colosso del mobile Svedese che ha arredato più case di Concetta Mobili e che in paesi come l'Italia ha fatto delle campagne pubblicitarie puntando sull'apetura mentale e a favore dei diritti civili delle coppie omosessuali si è bloccata di fronte allo spauracchio islam.

 Ikea - Donne Arabia Saudita
Ikea - Donne Arabia Saudita
Ikea - Donne Arabia Saudita

Si sa che gli islamici non ci vanno per il sottile se gli fai girare le palle andando contro i loro precetti beceri e oscurantisti soprattutto nei confronti delle donne considerate poco più di un oggetto... e di fatto l'Ikea ha radicalmente modificato il suo catalogo per l'Arabia Saudita eliminando TUTTE le donne!
Tutte... non se ne vede una manco per sbaglio!
Proprio l'Ikea...che nelle sue campagne pubblicitarie estere da della donna una immagine davvero anticonformista!

Ikea - Donne Arabia Saudita
Ikea - Donne Arabia Saudita
 Le due versioni a confronto

Ora l'Ikea chiede scusa e si giustifica... ma sta resta comunque una gran brutta figura!!!!

 

12 comments:

  1. Bene questa critica. Non conoscevo Concetta Nobili: un mito! Posso dire menomale che non mandano quelle pubblicità in Italia? Le trovo di cattivo gusto tanto più che coinvolgono anche i bambini.

    ReplyDelete
    Replies
    1. non conoscevi Concetta Mobili?!?!?!?!?!?....muoio!!!!!

      Delete
  2. a me gli islamici fanno paura sono estremisti pericolosi

    ReplyDelete
    Replies
    1. le religioni in genere sono estremiste per nature.Il solo dire "il mio Dio è diverso dal tuo" vuol diere che è meglio...e giù divisioni e contrapposizioni

      Delete
  3. Cara IKEA, che orribile IDEA! Modificare un catalogo eliminando le donne? Grandissimo errore! Dovrebbero essere certe teste di legno a dover modificare il modo di concepire un essere umano come un oggetto trasparente e a tratti inesistente.....come nel vostro catalogo. Ma questi sono solo fogli di carta che però celano un immenso disagio e una profonda lacuna culturale ancora attuale. Le consiglio di rinviare in 'Arabia Esaurita' un nuovo catalogo con tante signore che vivono liberamente la loro vita quotidiana, da esseri visibili e pensanti. Eri

    ReplyDelete
    Replies
    1. sono completamente d'accordo.Il oler coprire la donna fino a farla scomparire è terribile!

      Delete
  4. Si non è una bella figura ma consideriamo che oltre alle proteste di tipo religioso è da lì che proviene l'energia che manda avanti il mondo comprese le fabbriche dell'Ikea.

    ReplyDelete
    Replies
    1. money...money....money....tonnellate di money!

      Delete
  5. Infatti...purtroppo....a volte la religione, o meglio, un certo pensiero religioso fondato sulla pura astrazione e legato a tradizioni arcaiche, annebbia talmente il cervello di chi non riesce a capire che la vita quotidiana deve essere affrontata con maggior razionalità e intelligenza. Eri

    ReplyDelete
  6. Io invece credo che siano in molti a pensarla come noi...ma per una questione di 'facciata' e l'evitare di porsi domande più profonde sul proprio credo, lasciano correre proprio in nome di una tradizione che funge da coperta di Linus. Eri

    ReplyDelete
    Replies
    1. eppure le cose più vere vengon fuori proprio da quelle domande così profonde.... che destabilizzano, ma solo in apparenza,perchè nascono soo da persone con un animo ed una intelligenza saldi e adulti!

      Delete