UN TERREMOTO DOMANI 10 GIUGNO? L'ASTROLOGIA CONFERMA BENDANDI...

.


Non ha avuto il risalto che ebbe la data dell'11 Maggio in cui Roma sarebbe dovuta essere distrutta da un terremoto.
E la cosa è strana in quanto la data dell'11 Maggio non era mai stata detta o scritta da Bendandi mentre quella di domani 10 giugno 2011 è scritta in uno dei pochi carteggi dello studioso di terremoti.

http://fortunadrago.xoom.it/main/wp-content/uploads/2010/10/bendandi_2011_190.jpg

Dunque... dobbiamo aspettarci un terremoto molto potente per domani?
Ovviamente l'indicazione di una data su di un carteggio non dice nulla in quanto potrebbe essere stata segnata per altri motivi.
Approfondiamo.

Intanto c'è una latitudine affiancata alla data e si tratta di 32° e quindi parliamo di una zona tra la Sicilia e la Tunisia con un margine secondo la consuetudine di Bedandi di + o - 4°.
Ma c'è di più perchè ho ricevuto un commento nel post in cui indicavo questa data assai interessante da parte del sito Astrotime.

Leggo con interesse quanto scritto sul sito e scopro che secondo i calcoli astrologici di chi lo gestisce il terremoto del 10 Giugno non solo è assai probabile ma anzi certo.
Non solo... il sito sulla base di complicati calcoli astrologici si spinge a dire anche l'ora del presunto evento sismico e le zone che potrebbero essere interessate.


Per non dilungarmi troppo e invitandovi a leggere l'articolo completo posso dirvi che sono il momento caldo nel corso della giornata di domani è attorno alle 18:10 (Greenwich) dunque le 20:10 in Italia.
mentre le zone più a rischio sono Ustica e Lipari (Eolie) e Mar di Sicilia non­ché l'isola di Creta.

http://www.sicile-sicilia.net/pianta-plans/isole-siciliane.jpg

Astrotime invita anche a considerare il pericolo Tsunami.
Cosa pensare?
Io propongo l'articolo "per conoscenza"...certo per quello che noi sappiamo è difficile credere a cose simili ma lo sapete...sono uun curioso di natura e mi piace essere aperto a tutte le prospettive!

I calcoli di AstroTime confermerebbero in modo talmente forte la previsione di un terremoto il 10 Giugno, che si è preso la responsabilità di contattare la Presidenza della Repubblica...e non solo lo ha esposto in base anche ad alcuni riscontri con eventi sismici precedenti, ma invita ad informare la gente specialmente nelle zone costiere del Centro-Sud per prevenire gli effetti di potenziale maremoto.

Il problema cruciale è che pur essendo l'Italia un paese assai sismico non c'è mai stata una cultura dei terremoti...dalla costruzione delle abitazioni fino a semplici regole comportamentali nel momento in cui un terremoto si verifichi.

E' questo su cui dobbiamo puntare... una cultura dei terremoti!!!

5 comments:

  1. Giusto quando arrivo io a Roma, no?

    ReplyDelete
  2. ...che paura per l'arrivo di Super-pop...siiiiiiiii tanta!

    ReplyDelete
  3. Ma smettetela idioti.

    ReplyDelete