MARIA NAZIONALE CANTA A SANREMO.... MA PER ME LEI RIMANE UN MITO TRASH

.
http://a2.ec-images.myspacecdn.com/images02/61/77302f36449f48b39fceefa4e7c6b8bb/l.jpg 

Che noia quest'anno Sanremo, far esibire inn una sera solo la metà dei cantanti con  ben due canzoni , una dopo l'altra, e non tutti con un brano una sera e così la seconda serata è stata una scelta pessima!
E poi troppa, troppa, troppa pubblicità!!!
Ma tant'è...
Ieri c'era anche lei.... la mitica Maria Nazionale.
Ricordo ancora la felicità quando la intervistai per il blog!!!
Una cantante che per me è stato un mito trash per anni ma che piano piano si è trasformata in un'artista completa e riconosciuta.
Da Gomorra al primo sanremo con Nino D'Angelo fino a questo... accomodata comodamente tra i big della canzone italiana.

http://www.outune.net/wp-content/images/2013/02/maria-nazionale-libera.jpg

Belle le canzoni... voce un pò così così rispetto al solito.
Ma per me Maria Nazionale rimarrà sempre e soltanto una... quella di Ragione e sentimento!
Come dimenticare frasi poetiche come:"Tu sei scema sei cretina tu si tropp 'nnammurat"
Maria Nazionale nel mio cuore canta ancora Mi farai morire e di Penz sempr a iss... perle inarrivabili del folclore partenopeo.
"Stunz....si jut au mar"

3 comments:

  1. Non mi è piaciuto per niente...pochi cantanti (infatti è il Festival della Canzone che non si è sentita, no?)...perchè due canzoni? Boh!...Scenografia cupa...troppo Crozza....troppa pubblicità...insomma, bisogna correre subito ai ripari!...Che nostalgia i grandi Festival di Pippa Bauda...che bei tempi! Eri.

    ReplyDelete
    Replies
    1. concordo su sutto (tranne la scenograffia che non mi dispiace) però ha avuto ascolti record.... tipo 14 milioni!!!!

      Delete
  2. Sicuramente Sanremo (che per fortuna ci sbomballa una volta l'anno), incuriosisce e l'ascolto, soprattutto nella prima serata, è alto....anche se non è 'IL festival della canzone italiana' ma una parte di questa....insomma...non vorrei scoprire l'acqua calda...ma in Italia c'è anche altro. Ridateci Nunzio Filogamo, Gino Latilla, carla Boni, Tony Astarita, Edda Ollari...insomma...Paolo Limiti, riesuma dal tuo mega-frigo qualche salma! Che nostalgia. Eri.

    ReplyDelete