Tags

IL PAPA CONTRO I GAY... NON SONO NELL'ORDINE NATURALE DELLA CREAZIONE DI DIO

.Una vera ossessione!!!
Il papa (volutamente minuscolo) sta rasentando il ridicolo...
Ultimamente in ogni discorso ufficiale non si lascia sfuggire un anatema contro i matrimoni gay e più in generale contro le persone omosessuali.
Mai una parola su mafia,guerre sanguinarie, terrorismo, politica corrotta, mignotte in politica,saltimbanchi e giocolieri...
Nulla di tutto ciò!
Il papa ha una fissa a cui pensa ossessivamente da quando si sveglia nelle sacre stanze a quando si va a coricare nel suo letto a baldacchino in oro zecchino!!!
I gay non si possono sposare. Dinanzi a questo tutto il resto che succede su questo pianeta pare perdere agli occhi del "sommo pontefice" qualsiasi barlume di rilevanza.
Non c'è sciagura, cataclisma o catastrofe che possa catturargli un briciolo di attenzione.
Ma grazie al suo super orecchio bionico, se qualcuno, fuori dalle sacre mura si azzarda a sussurrare la parola matrimonio accanto a Gay allora vengon giù tutte le madonne possibili e immaginabili.
Già qualche giorno fa aveva detto che i matrimoni gay erano una vera e propria minaccia contro la pace e la giustizia, ieri, in occasione del discorso per "Santo Natale" (siamo tutti più buoni no?) ha affermato che la sessualità delle persone è stata definita da Dio stesso nella creazione che li ha voluti maschio e femmina.
Punto.
Il sesso non si sceglie e se volete costruire una famiglia dovete essere maschi e femmine altrimenti ciccia!
Quindi il racconto biblico della creazione (quello della costola per intenderci) lungi dall'essere una metafora spirituale, diviene il cardine sul quale il papa punta per ribadire che la famiglia viene meno se viene meno il ruolo di maschi e di femmina.
Che bordello.
Io sono letteralmente avvilito di fronte alla stupidità di questo essere. Stupido e cocciuto!!!! Prima di tutto nessuno sceglia la propria sessualità...essere gay, lesbiche e transessuali è una presa di coscienza di un qualcosa che già è in essere.
Questo punto deve essere chiaro una volta per tutte. L'omosessualità esiste in natura,è naturale...è nell'ordine naturale delle cose.
La famiglia no.
Riprende il papa quello che aveva già vilmente scritto nel suo precedente libro che è un vero e proprio manuale di omofobia!!!
Vogliamo dirla tutta? vogliamo dire che la famiglia non l'ha creata Dio?
Vogliamo dire che il racconto della creazione, se dobbiamo prendere per vero questo dato, non dice che bisogna sposarsi ? Dice solo di riprodursi!!!!!! Chiaro?
Andate e moltiplicatevi..... non dice come e con chi, cazzo!
Non accenna affatto a che per riprodursi bisogna sposarsi , essere fedeli... e creare la famiglia del mulino bianco.
Si dimentica il papa che in tutto il vecchio testamento le famiglie dei patriarchi, da Abramo a Mosè erano tutte pericolosamente allargate?
Dico pericolosamente perchè tra schiavitù  e rapporti incestuosi le famiglie dei grandi personaggi biblici non possono certo essere prese a modello della famiglia "cristiana".
Il papa non accenna al fatto che la famiglia come la vorrebbe lui è solo una delle tanti al mondo e soprattutto nella storia è mutata ed anche in maniera radicale.Si dimentica il papa quando la Chiesa benediceva le unioni dei re con bambine di 12-13 anni?

Una cosa mi rasserena... e lo dico con grande tranquillità!
I tempi sono cambiati... la coscienza sociale è mutata... il papa con queste esternazioni sta contribuendo a dare di se e della chiesa una immagine obsoleta e con pericolosi tratti razzisti.
Se la societa è già cambiata... la storia che guarda alle cose con un respiro più ampio lo giudicherà come una delle personalità più oscurantiste di questo secolo e verrà accostato ai grandi dittatori .
Non c'è scampo... ci si è messo lui in questa posizione.
Se spargi e professi odio non puoi aspettarti una beatificazione, seppur laica.
La storia renderà meritò alla sua scarsa lungimiranza e alla sua vena razzista e discriminatoria basata su quella che dovrebbe essere la parola di Dio.

Ricorderemo Benedetto XVI come ricordiamo Mussolini.
E' un dato di fatto.

41 comments:

  1. No uno ce la mette tutta per capire le sue posizioni e le sue uscite, e vabbè cià un età e vabbè deve fare il suo mestiere, e vabbè i cambiamenti in questi tempi avvengono con più velocità rispetto ad una volta, ma il sospetto che sia un ossessione per partito preso e in più aggravata dall'arteriosclerosi è sempre più forte.
    Anche papa Giovanni Paolo II si è espresso sul concetto di famiglia e matrimonio negli stessi termini ma non era così ossessivo, è mai possibile che per un pontefice l'unica cosa su cui fare proclami sia il sesso.

    ReplyDelete
    Replies
    1. hai detto bene....ORMAI è PALESE!!!! una OSSESSIONE!

      Delete
  2. Avevo postato un commento per niente offensivo. Visto che non mi risulta che censuri che è successo? E' uscito: il tuo commento è stato pubblicato ma poi è sparito.

    ReplyDelete
    Replies
    1. NON LO SO...non censuro.ero per altro fuori casa.se lo trovo in mail lo posto io.

      Delete
  3. Forse l'hai inserito erroneamente in quello che riguarda i Maya? Eri.

    ReplyDelete
    Replies
    1. ah vedi... menomale che ci sei te....eri!
      ;-)

      Delete
  4. Si, è vero! Arrivo alla fine del mondo.... pardon dell'anno, esaurita!

    ReplyDelete
    Replies
    1. ricordatelo...io nonn censuro.Amo troppo lo scontro diretto per sottrarmene!
      ;-)

      Delete
    2. Non è vero, mi hai censurato almeno due commenti, l'ultimo qualche giorno fa. Ma non ricordo riguardo a quali post!

      Delete
  5. Spero non per le ossessioni omofobe e sessuali di Madame Ratz e di tutto il cucuzzaro del partito vaticano. Comunque io l'ho letto e credo che la sensibilità umana e la libertà di essere e di esprimere ciò che si è vada, come spesso ho sottolineato, al di la di ogni posizione politica, sociale etc. Dal papa e Dalai Lama all'ultimo dei disadattati, nessuno si deve arrogare il diritto di sfruguliare e dettare leggi sulla sessualità degli altri perchè, questa, dovrebbe rimanere un fatto privato e libero...pensassero alla loro, alla loro falsa castità e al marciume imperante. Eri

    ReplyDelete
    Replies
    1. la penso come te...il mondo gira e cambia indipendentemente da loro, ma le sue parole lo sappiamo che in italia diventano legge...
      di quelle pubblicate sulla gazzetta ufficiale...
      Comunque ostinarsi a ripetere sempre sta cosa per me è delirante.

      VUOI PARLARE DI SPIRITO, ANIMA,AMORE,DI0!?!?!?!?!?

      Delete
  6. Lo sai cosa dico a tutti quelli che sostengono che gli omosessuali sono contronatura? Che in natura l'omosessualità, la bisessualità e perfino la transessualità (anche se ovviamente non esiste l'operazione) ESISTONO! Quindi chi sei TU per dirmi ciò che è contronatura?! E questo riguarda anche il papa. Non m'importa se sei il messaggero di Dio, rimani comunque un uomo. Non sei per niente diverso da tutti noi: caghi e pisci come noi.

    ReplyDelete
    Replies
    1. E soprattutto...come fa un uomo, qualsiasi uomo - al di là del posto che occupa nella società - a definire in modo assoluto cosa sia 'natura' e 'normalità'? La frase: "la sessualità delle persone è stata definita da Dio stesso nella creazione che li ha voluti maschio e femmina" è quanto mai lontana anni luce - ovviamente secondo me, che non voglio imporre nulla - dalla verità. Caro Madame Ratz, la vita umana è come le tante tinte di colore che ci circondano, con le loro sfumature, con le loro diversità di tono etc. etc. Oggi bisogna prendere coscenza più ce mai che tra maschio e femmina passano tante di quelle sfumature...che magari se si guarda intorno, là tra le mura domestiche, le può avvertire anche nelle le persone che la circondano...lei che è così lungimirante....Eri.

      Delete
    2. Scusate:'h' su 'che' e la 'i' su 'coscienza'.Eri.

      Delete
    3. Guarda che il Papa non vuole imporre nulla a nessuno, lui si rivolge ai fedeli e spiega qual'è la posizione della fede cattolica riguardo ad alcuni aspetti della vita; se poi a te e agli altri non ve ne importa nulla non vengono mica le guardie svizzere o la gendarmeria vaticana a bussare alla porta di casa vostra!
      Riguardo poi al fatto che quello che dice il Papa viene pubblicato in Gazzetta come Legge, è del tutto falso; anzi è il Vaticano che fa sue le Leggi italiane (naturalmente quelle compatibili con la morale cristiana).

      Delete
    4. @Alma
      hai ragione...l'ho scritto nel post, l'omosessualità è una condizione naturale degli esseri viventi in natura.
      Lui è un uomo, ma si deginisce dio in terra... mica cotiche.
      ;-)

      Delete
    5. @Eri...credo che il papa dica queste cose con perfetta congnizione di causa e soprattutto consapevole della portata delle sue parole.
      Non credo che non sappia delle mille sfumature della sessualità.... prendiamo ad esempio la sua di sfumatura, un meraviglioso rosso Prada!



      @anonimo:ma davvero credi che il papa parli ai fedeli?
      no, dico...davvero?
      Povera illusa!!!!
      il papa non parla ai fedeli parla agli stati ai suoi rappresentanti ai suoi politici.
      Non vengono le guardie svizzere...prima di tutto peccato, (sai quanto ci divertiremmmo?)in secondo luogo le sue parole diventano la discriminate nella legiferazione dello stato Italiano.
      Se il papa dice nienete matrimoni gay stai sicura che non ci saranno.
      E se permetti mi rode!!!!!
      Parlasse di dio, di amore e fede.
      E' un degno seguace di Yhaweh...in sanguinario e crudele "dio" del vecchio testamento.

      Delete
    6. 1- "Lui è un uomo, ma si deginisce dio in terra... mica cotiche" in quale documento della Chiesa hai letto una definizione del genere? Il Papa, semmai, si definisce il Vicario di Cristo in Terra, che è un'altra cosa.
      2- Comunque sono maschietto :-)
      3- Rispetto alla totalità dei cittadini italiani siete in minoranza (scusa eh!)
      4- Il Papa diceva no all'aborto e al divorzio invece...
      5- Yahweh, si scrive così.
      6- Dio non è sanguinario e crudele; se lo fosse ti avrebbe incenerito già da un pezzo.
      7- Si, come no! Tutti gli stati fanno quello che dice il Papa vedi i paesi del nord Europa, i paesi arabi, la Russia, il continente americano, la Cina (devo continuare?)...

      Delete
    7. @Alma: sì, in natura c'è anche la transessualità, nei pesci per esempio. L'uomo però non è un pesce; per i pesci il processo di cambiamento di sesso avviene appunto naturalmente senza interferenza esterne. Ci sono animali che per vivere ammazzano i propri simili o addirittura si nutrono della propria prole. Che facciamo noi esseri umani li imitiamo? Imitiamo la loro natura? Oppure ci rendiamo contro che l'essere umano ha una dignità più eccelsa di quella degli anmali?

      Delete
    8. 1- se sei "facente funzioni" di Cristo avvero una delle tre persone della trinità che sono Dio....allora cosa sei?
      Dio.

      2-Maschietto?
      vogliamo le prove!....basta una foto(esplicita e chiara!!!!)
      o almeno un nome fittizio che altrimenti mi pare di rivolgermi al muro.

      3-Ogni minoranza deve godere dei medesimi diritti di tutti (la questione dei neri ne è un esempio eclatante)

      4-E invece c'era gran parte della società che la pensava diversamente.
      Noi, lo hai detto tu, siamo minoranza e abbiamo meno voce.

      5-scusa maestra...dillo al tablet.

      6-hai letto la bibbia?!?!?!?
      lui chi era?...una controfigura.

      7-In Italia il connubio con mister B. era visceerale e assolutamente indissolubile.
      Era...
      Poi parliamo anche di Bush... tanto per dirne uno.

      Delete
  7. Infatti 'lui si rivolge ai fedeli e spiega qual'è la posizione della fede cattolica riguardo ad alcuni aspetti della vita'...ma, alcuni aspetti della vita. E gli altri?...emarginiamoli! Eri.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Se uno accetta la proposta cristiana deve vivere secondo i dettami del Vangelo, non c'è una via di mezzo; "gli altri" si mettono da parte da soli.

      Delete
    2. La tua risposta è la conferma del miopensiero...purtroppo! Eri.

      Delete
    3. Dettami del Vangelo?!?!?!?!?!!?
      Mi trovi gentilmente il passo in cui Gesù dice che i gay sono contonatura e che si scaglia contro i matrimoni gay.
      No...dico...trovamelo!

      Parlando dell'antico testamento invece... l'omossessualità è abominio come è abominio mangiare crostacei.
      Credo che anche tu...ogni tanto davanti a una spaghettata allo scoglio ti debba sentire un tantino abominevole dinanzi agli occhi di dio!!!!

      Delete
    4. Gesù non ha mai smentito la questione dell'omosessualità, mentre lo ha fatto con la questione del cibo.

      (Matteo 15:11-21): 11 Non quello che entra nella bocca rende impuro l'uomo, ma quello che esce dalla bocca rende impuro l'uomo!".

      San Paolo sulla questione del cibo proibito ne parla a iosa e anche dell'omosessualità praticata:

      (Rom. 1:24-27): 24 Perciò Dio li ha abbandonati all'impurità secondo i desideri del loro cuore, sì da disonorare fra di loro i propri corpi, 25 poiché essi hanno cambiato la verità di Dio con la menzogna e hanno venerato e adorato la creatura al posto del creatore, che è benedetto nei secoli. Amen.
      26 Per questo Dio li ha abbandonati a passioni infami; le loro donne hanno cambiato i rapporti naturali in rapporti contro natura. 27 Egualmente anche gli uomini, lasciando il rapporto naturale con la donna, si sono accesi di passione gli uni per gli altri, commettendo atti ignominiosi uomini con uomini, ricevendo così in se stessi la punizione che s'addiceva al loro traviamento.
      (Giuda 7): 7 Così Sòdoma e Gomorra e le città vicine, che si sono abbandonate all'impudicizia allo stesso modo e sono andate dietro a vizi contro natura, stanno come esempio subendo le pene di un fuoco eterno.
      (1 Corinti 6:9): 9 O non sapete che gli ingiusti non erediteranno il regno di Dio? Non illudetevi: né immorali, né idolàtri, né adùlteri, 10 né effeminati, né sodomiti, né ladri, né avari, né ubriaconi, né maldicenti, né rapaci erediteranno il regno di Dio.

      Delete
    5. Dimenticavo: Mc 10,1-9)
      6 Ma dal principio della creazione Dio li fece maschio e femmina: 7 perciò l’uomo abbandonerà suo padre e sua madre e i due formeranno una carne sola. 8 Ecco perché non sono più due, ma una sola carne. 9 L’uomo, dunque, non separi ciò che Dio ha unito».

      Nell’ebraico basàr vuol dire l’essere vivente, tutto l’uomo (per evitare facili equivoci).

      Delete
    6. Oddio qui la risposta dovrebbe essere assai articolata.

      Ti dico in estrema sintesi quello che io penso.
      Il regno dei cieli di cui parla Gesù NON E' AFFATTO il Paradiso comunemente inteso di Dantesca memoria.
      Gesù afferma più volte e con chiarezza che quel regno si trova DENTRO ogni uomo.
      Di qui non si scappa... non è altrove è DENTRO.
      Questo fa aquistare una luce comppletamente diversa e,fidati, assai pratica... delle sue parole.

      San paolo è una figura assai controversa...facciamo che fanno fede le parole di Gesù, che è meglio.

      Per la questione di Mc 10,1-9 gesù fa solo un ragionamento assai condivisibile.
      L'amore è per sempre.
      Io penso che Gesù sapesse molto di più di quello che noi immaginiamo e quando dice che sono diventati una sola carne credo che avesse delle idee assai precise.
      ma per te sarebbe troppo!
      ;-)

      Delete
    7. Quel Regno comincia qui sulla Terra e poi, che ti piaccia o no, prosegue oltre la vita terrena.
      Le lettere di San Paolo sono sempre Parola di Dio e Cristo è la Parola Incarnata. (leggi il prologo del Vangelo di Giovanni, quello che viene letto la sera di Natale in chiesa).

      Delete
  8. Vorrei porre una domanda molto semplice ma credo efficacie a proposito delle unioni gay. Dunque...io sono gay e vivo da tantissimi anni con un altro uomo con cui ho sempre condiviso tutto, compresi rapporti carnali, ovviamente.Il mio compagno dopo tanti anni viene a mancare ed io rimango un povero gay anziano con un piede nella fossa. Dimenticavo...sono ricchissimo, posseggo tanti appartamenti molto ampi, terreni ed un cospicuo conto in banca. Sono solo e decido di lasciare tutto alla Chiesa perchè il mio patrimonio potrà essere di aiuto. Domanda: La Chiesa accetterebbe questa donazione fatta da un vecchio gay peccatore, che avrebbe voluto sposare il suo compagno e formare una famiglia? Eri.

    ReplyDelete
    Replies
    1. La domanda non ha senso: nessun gay praticante donerebbe un centesimo alla Chiesa!

      Delete
    2. Eri... lascia tutto a me!
      ;-)

      La risposta...certo che si, lo ha sempre fatto e continuerà a farlo.

      @anonimo:
      non si può mai dire.... ci sono gay che esplicano il loro masochismo non con piacevoli giochi erotici ma essendo testardamente cattolici.

      Delete
  9. Non è una risposta! Il tuo è un modo per aggirare l'ostacolo. Eri.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Fai la prova e poi fammi sapere.

      Delete
  10. Non è una risposta!Ripeto: 'La Chiesa si farebbe degli scrupoli nell'accettare donazioni da quel 'genere' di persone? Eri.

    ReplyDelete
    Replies
    1. le parole scrupoli e Chiesa nella stessa frase?
      Ti sei ammattito?
      ;-)

      Delete
  11. Sarà l'aria natalizia che mi ha fatto essere più buono! La tua risposta la davo per scontata perchè ovviamente è la stessa cosa che penso anch'io...però attendevo con ansia anche altre opinioni che credo non arriveranno mai perchè ....diciamolo...è lampante che l'orso è attratto dal miele di qualsiasi tipo. Eri.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Maria Maddalena, pentita del suo passato di prostituta, non fu rifiutata da Cristo quando Gli unse i suoi piedi con l'olio profumato (che costava 'na cifra). Non si guarda il passato ma il cuore di un uomo al presente. Se un gay vuol donare i suoi beni vuol dire che è pentito del suo passato perchè diversamente non lo farebbe mai.

      Delete
    2. Siamo sempre al punto di partenza! Eri.

      Delete
  12. ma da me volevi chiarimenti... non capisco la successione dei commenti.
    :-/

    ReplyDelete
    Replies
    1. No no era nei confronti dell'aninimo/i...purtroppo c'è stato un accavallamento di domande e risposte. Eri

      Delete
    2. Allora per finire:
      - non ti dico il mio nome e vuoi adirittura la foto? Seee
      - quest'argomento è piuttosto complicato da trattare davanti al computer e da quel che dici mi hai fatto capire che hai una gran confusione (enorme) in testa riguardo la dottrina cattolica (quella ufficiale); forse frequentare un gruppo dove si fa catechesi ti toglierebbe molti dubbi (non ti sto dicendo che ti devi convertire, ma soltanto di approfondire in luoghi più adatti).

      Delete