LUCA DI TOLLA E IL TEATRINO DELLA VERGOGNA "GAY" AL GRANDE FRATELLO

http://4.bp.blogspot.com/-n-ut_a9s3Hw/TqXuupJ9wkI/AAAAAAAAKfU/vVIPcn-WFqg/s1600/LUCA-DI-TOLLA-grande-fratello-12.jpg

Non guardo il GF.
Non lo guardo più da anni.
Ho seguito le prime edizioni e alcune le ho amate (Fedro e Patrik forever!) ma poi il Grande Fratello ha preso la via delle bellone siml modelle e molto zoccolette e dei bellocci simil big Jim assai arrapati ( entrambi i generi accomunati dalla totale assenza di neuroni attivi nella scatola cranica) ed è stato il lento e inesorabile declino.
Insomma... inutile e noioso, questo è ormai il GF, una trasmissione che si ricicla nella monotonia e si clona per sopravvivere e se stessa.

Stasera però ne ho visto almeno 10 minuti...
Era la notizia gossip della settimana... nella casa c'è un gay e a spiattellare la cosa è stato un suo ex "famoso".
Ora non voglio in alcun modo parlare della vicenda e dei suoi risvolti gossipparoli.
Ma fatto sta che il presunto gay, tale Luca di Tolla, ha dato l'ennesima dimostrazione di quanto l'Italia sia un paese retrogrado abitato da persone grette.

http://cdn.blogosfere.it/scienzaesalute/images/Luca-Di-Tolla-416x277.jpg

C'è da dire che vedere un ragazzo al quale viene chiesto semplicemete "sei Gay?" si mette sulla difensiva e si giustifica neanche l'avessero accusato di aver organizzato l'11 Settembre al posto di Bin Laden.... fa cadere le braccia e girare le palle in sincrono.
Gli occhi azzurri del concorrente erano pieni di terrore al solo pensiero che i suoi genitori alla vista delle foto di lui in pose "tenere" con Valerio Pino abbiano potuto credere che lui sia un "diverso".



Bene ha fatto Signorini (che Dio mi perdoni!) a ribattere stizzito che nessuno lo stava accusando di essere un ladro o un malfattore.
Sottolineo il fatto che trovarmi in accordo con quanto detto da Alfonso Signorini mi ha causato delle turbe mentali che mi hanno reso il sonno assai difficile.

Ma tant'è... a tutti è stato chiaro e lampante che dire a qualcuno che è gay è per molti ragazzi un'accusa infamante,una macchia nell'onore.
Luca di Tolla ha fatto capire alla massa di lobotomizzati davanti al televisore che essere gay è un' onta da lavare con il sangue.
Grave se luca non fosse gay, ma anora più grave, anzi criminale, se lo fosse.
Siamo nel 2011 ma non in Italia... paese per il quale grazie alla Chiesa e alla Politica filo clericale il calendario non si sposta dal medio evo.
In Italia è ancora "scandalo gay al Gf".
Sogno un paese in cui essere gay è normale, anzi banale e se a qualcuno chiedi "sei gay" questo ti risponde...no, ho i capelli castani!

17 comments:

  1. Io ho sempre pensato che, a parte forse la I° edizione 'sperimentale'in cui nessuno sapeva dove si sarebbe arrivati e i concorrenti erano ben diversi e forse più veri, ammesso che davanti ad una telecamera si riesca ad esserlo...dicevo che ho sempre pensato che il GF con il tempo è diventato un ufficio di collocammento - come altre trasmissioni Mediaset e ormai la televisione in genere - e lo scotto da pagare è quello di farsi triturare a pezzettini al di là delle verità e delle falsità...Questo piace alla maggior parte degli spettatori..il famoso 'inciucio'...Voglio dire che per amore dell'audience al GF non interessa 'umanamente' se sia vero o no che ad esempio di Tolla sia gay ma gli serve per creare una concatenazione di scoops che hanno la funzione di risollevare gli ascolti nel momento in cui vengono spiattellati in TV senza alcuna sensibilità....Ipocrisia!. Sinceramente non provo alcuna pietà per i concorrenti perchè sono adulti e vaccinati e sanno benissimo che la loro vita sarà setacciata al millimetro, mangiata e vomitata davanti a tutti....Mi fermo qui! Ciao, Eri.

    ReplyDelete
  2. sono perfettamente sulla stesa linea.Aggiungo che fino alla terza edizione il tutto era godibile.
    All'epoca c'era ancora la regola che chi facevail provino non dovecva aver fatto altro in tv, rischio l'espulsione....come acccadde in alcuni casi.

    Ora è il contrario...vengono pescati solo ed esclusivamente dalle agenzie di spettacolo.

    ReplyDelete
  3. Infatti...non a caso ex e nuovi concorrenti tra loro si conoscono quasi tutti perchè magari hanno frequentato gli stessi ambienti...discoteche, locali e agenzie. Ci vogliono far credere che la scelta è casuale...certo...e io sono Verushka. Comunque da alcune edizioni entrare nella casa del GF significa avere la faccia come il lato B e sputtan. ai quattro venti per la felicità di chi manovra. Eri

    ReplyDelete
  4. Guardare il GF è una perdita di tempo, anche guardare la televisione in genere, ma i programmi di mediaset sono proprio inutili e inguardabili.

    Condivido pienamente l'analisi circa la ns. posizione sociale a causa delle ingerenze della chiesa e dei ns. politici ad essa asserviti, sia di destra che di sinistra. (Altrimenti come posso vincere?!?)

    "Siamo nel 2011 ma non in Italia sembra ancora il medio evo" Drammaticamente vero!

    ReplyDelete
  5. comunque quel Luca non ha detto proprio nulla contro i gay... e quel FROCIO di Signorini si è stizzito perchè in quel momento non risultava essere la solita vittima della società. Nel giro di pochi minuti gli ha messo in bocca parole che il tizio non aveva mai detto ne insinuato. Luca ha solo detto che non era gay, e ha spiegato il perchè delle foto. Se tutti gli omofobi fossero come lui... sarebbe un mondo migliore per noi gay.
    a., un gay (e non un frocio come signorini!)

    ReplyDelete
  6. Anonimo delle 15.49, ho visto su You Tube qualche ora fa proprio lo scontro fra Signorini e Luca di Tolla e devo dire che anche secondo me l'anemico giornalista ha condotto il dialogo in modo abbastanza aggressivo-isterico perchè dava per scontato il momento dell'outing che invece tardava ad arrivare e non accettando che ci fosse dall'altra parte una certa resistenza e una diversa risposta, ha sfoderato l'arroganza di chi sa come usare il mezzo televisivo...e qui applausi in suo favore. Mah! Eri.

    ReplyDelete
  7. la questione è che questa cosa di luca voluta per aiutare gli ascolti non è riuscita bene a nessuno.
    A luca in primis, al Gf che fa sempre la figura del moralizzatore fuoriluogo, e di Signorini che nalla doppia veste di Direttore (che ha pubblicato le foto con la scritta "sandlo a gf) e di Opinionista ha perso il filo...

    ripeto sogno un paese "NORMALE".

    ReplyDelete
  8. eRI... qell'anonimo si è firmato a. che sta per "amore mio issimo!"
    nel senso che è il suo nome ma anche il mio compagno... che come vedi mi ama tanto e mi da addosso anche qui.
    mi sonto una casalinga disperata!
    ;-))

    ReplyDelete
  9. Ahahah....ti suggerisco...a questo punto di preparargli un bel succo di frutta con benzina. Ovviamente scherzo. Allora saluto a. Ciao, Eri.

    ReplyDelete
  10. Macchè non ce la faccio..azi gli preparo sempre cene squisite... gli voglio troppo bene!

    ReplyDelete
  11. Allora sei veramente fortunato...la cucina è fondamentale! Eri.

    ReplyDelete
  12. Credo che sia stata una farsa, Signorini si è solo inalberato perchè non è riuscito ad estorcere la dichiarazione di omosessualità in diretta mandando a monte il suo scoop. Cosa doveva fare Luca? Dire io sono Gay se non lo è? Dov'è il problema nel dire che ha fatto le foto solo per lavoro? Non c'è nessuno scandalo e nessuna onta, io non sono Gay e se qualcuno discute la mia sessualità di certo non mi fa piacere, cosa c'è di male?

    Mah, questo post mi lascia basito....

    edo

    ReplyDelete
  13. Ciao Edo il problema di fondo è che qui a Roma si da per scontato che luga è gay.
    Quindi ci si aspettava una sua apertura in tal senso.
    Roba che neanche Rocco Casalino del GF1 era così represso.

    ReplyDelete
  14. Edo leggi qui
    http://www.tvblog.it/post/29453/grande-fratello-12-lamore-via-agenzia

    magari il mio post ti lascia meno basito.

    ReplyDelete
  15. E questo? Ahuahauhauhah!
    http://www.leggo.it/articolo.php?id=147473
    Oddio! Bè, dai, niente di male, ma è divertente...
    baba

    ReplyDelete
  16. Ciao Baba (sai?)...letto oggi sul Dailymail e già è programmato per domani!
    ;-))
    Grazie per la segnalazione.

    ReplyDelete
  17. Ho capito, ma anche fosse realmente gay non è quello il tempo e il modo di "esigere" il suo outing. Signorini poi è stato vergognoso. Così è come la penso io.

    edo

    ReplyDelete